A tre secondi da qui

 

 

a tre secondi da qui
è un posto che
solo noi
sappiamo dov’è

 

Questo studio nasce da una condizione umana di solitudine, alla ricerca di una forma di espressività. Il punto di partenza è reale, concreto, ma dietro questo si cela un luogo senza tempo e senza spazio.

Talvolta rimaniamo immobili, sotto un mantello di polvere e silenzio, a osservare quello che si muove attorno.
L’attesa fa parte di noi, continuiamo ad esistere in attesa.

 

fiori

 

three seconds from here
it is a place
we only know
where it is

This study develops from the exploration of loneliness and intimacy. It defines a place that could be everything and everywhere, a condition apparently real and tangible, behind which lies another dimension full of new possibilities of expression.

Sometime we stand still covered by dust and observe the world moving too fast.
The wait is part of us.

 

 

 

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: